Perché il regalo di Natale ci mette ansia?

Regali di Natale

Il regalo che vorremmo trovare sotto l’Albero di Natale spesso non è mai quello giusto.

E’ stato dimostrato scientificamente che quando riceviamo un regalo, si pensa automaticamente che esso valga meno del suo costo effettivo.

In pratica le persone valutano in automatico il valore del regalo del 20% in meno al solo primo sguardo.

L’ansia e il nervosismo legato alle feste quindi, secondo gli psicologi, è dovuto proprio allo scambio di regali.

Nel momento stesso che riceviamo il regalo ecco che scattano le espressioni:

  • C’è chi finge apprezzando il suo regalo.
  • C’è chi lascia intravedere il suo disappunto.
  • C’è chi si dimostra entusiasta qualsiasi cosa le viene regalata.
  • C’è chi fa buon viso a cattivo gioco.
  • C’è chi chiede di sostituire il regalo.
  • C’è chi infine lo ricicla.

Regali di Natale

L’ansia da regali

L’ansia da regali, fin da sempre, fa scattare nell’individuo un certo nervosismo.

Chi deve scegliere ed acquistare un regalo, in questo senso, spesso si lascia condizionare.

Questo stato d’animo non fa che screscere l’ansia e quindi l’indecisione prende il sopravvento:

  • Cosa regalare?
  • Piacerà il regalo?
  • E se invece di questo avessi preso quello?

Comunque vada o qualunque cosa si intende regalare, è bene tenere sempre a mente, ed esserne coscienti, che lo si fa con il cuore.

Un regalo è un regalo e basta, piacerà o non piacerà dipende dai propri gusti, tuttavia, anche se non sempre è quello giusto, quello che conta è il pensiero.

Se poi non si viene apprezzati, allora dipende solo da chi lo riceve, ed è costui/costei che dovrebbe farsi un’esame di coscienza.

Argomenti Correlati

Rispondi