• Sei in: Sapere / Africa / Africa in Geografia (Continente)

Africa in Geografia (Continente)

Africa continente terra geografia

L’Africa, in geografia, è il terzo continente più grande per superficie, la cui forma è quasi triangolare.

Storicamente è considerata la culla dell’umanità, infatti è qui avviene la comparsa dell’Homo Sapiens.

L’Africa in Geografia (continente)


Descrizione


L’Africa, in geografia, è un Continente del pianeta Terra, il terzo più grande per superficie.

E’ caratterizzata da una varietà di ambienti e climi, come deserti, savane e foreste pluviali.

Insieme all’Eurasia, cioè Europa e Asia, forma il cosiddetto ‘Continente Antico‘.

Geografia


L’Africa è uno dei Continenti nei quali vengono suddivise le terre emerse del nostro pianeta.

E’ il terzo per estensione dopo l’Asia e le due Americhe, ha una forma quasi triangolare ed è completamente circondato dal mare.

In corrispondenza dell’istmo di Suez, tuttavia, vi è una piccola zona intoccata dai mari.

I mari che la circondano sono: Mar Mediterraneo a nord, mar Rosso e Oceano Indiano a est, Oceano Atlantico a ovest.

La penisola del Sinai è l’unico collegamento che la lega con gli altri continenti, mentre lo stretto di Gibilterra la separa dall’Europa.

Lo Stato più grande dell’Africa è l’Algeria, mentre quello più piccolo sono le Seychelles, un arcipelago al largo della costa orientale.

Sulla terraferma, invece, il Gambia è lo Stato più piccolo.

In geografia i punti dell’Africa più vicini agli altri continenti sono:

  • il punto più vicino all’Europa: costa settentrionale di Jebel Musa;
  • il punto più vicino all’America: Santo Antao, isola di Capo Verde;
  • il punto più vicino all’Asia: Canale di Suez, Egitto;
  • il punto più vicino all’Oceania: Rodrigues, Mauritius;
  • il punto più vicino all’Antartide: Capo Agulhas, Sudafrica.

Morfologia


L’Africa in geografia è a cavallo tra l’equatore e il meridiano principale.

Per la maggior parte, è un’enorme e antica piattaforma continentale solida e compattata.

L’Africa si innalza tra i 600 e gli 800 metri sul livello del mare, ed è solcata da grandi fiumi, anche se pochi.

Il continente si distingue per la sua regolarità ortografica e una notevole altitudine media.

I climi che caratterizzano l’Africa, si ripetono a nord a sud dell’equatore, e comprendono: climi tropicali mediterranei, deserti, subtropicali e piovosi.

L’Africa è il continente con il più alto tasso di insolazione annuale, da quale sembra abbia avuto origine il nome (Africa che in greco significa ‘no cold’).

Territorio


I suoli dell’Africa, sono eccezionalmente ricchi di minerali e molto adatti per i pascoli.

A causa del clima, la mosca tsetsé, dove attualmente prolifera, si è evoluta.

Le principali aree coltivate si trovano negli altopiani orientali e nella zona dei Grandi Laghi, alcuni delta e anche nel Sahel.

I principali ecosistemi sono:

  • Deserto
  • Sahel
  • Savana
  • Deserto del Sahara
  • Deserto della Namibia
  • Deserto del Kalahari
  • Delta dell’Okavango
  • Grandi Laghi
  • Massiccio etiope
  • Highlands del Kenya
  • Grande Rift Valley
  • Giungla del bacino del Congo
  • Foresta costiera equatoriale atlantica

Le isole principali e arcipelago sono:

  • Arcipelago di Capo Verde
  • Arcipelago delle Isole Canarie
  • Arcipelago delle Isole Selvagge
  • Arcipelago di Madeira
  • Bioko
  • Sao Tomo e Principe
  • Arcipelago di Mascarene
  • Arcipelago di Anzibar (Isole Unguja e Pemba))
  • Arcipelago di Comores
  • Arcipelago delle Seychelles
  • Socotora.

Tra i fiumi principali:

  • Nilo: è il più grande fiume dell’Africa, che scorre a nord attraverso dieci paesi.
  • Nilo Bianco: è un lungo fiume nord-orientale, rappresenta il più importante aprovvigionamento idrico permanente di questo bacino.
  • Lago Vittoria: si trova nell’Africa centro-orientale e si estende su un’area di 69.482 km quadrati.
  • Kagera: si trova nell’Africa orientale, è il più grande affluente del lago Vittoria e uno dei fiumi a capo del fiume Nilo.
  • Fiume Draa: è il fiume più lungo del Marocco e dell’Algeria. Nasce nell’Alto Atlante e sfocia nell’Oceano Atlantico.

Flora


L’Africa presenta ambienti ed ecosistemi unici al mondo.

Nella parte settentrionale si trova il grande deserto del Sahara, a sud, invece, predomina la Savana, un’immensa distesa erbacea.

Nel bacino del Congo, nella zona equatoriale, vi sono le grandi foreste tropicali, estese in gran parte nella zona del golfo di Guinea.

Altre aree desertiche si trovano nella zona del Corno d’Africa e nella zona sud-ovest del continente, dove si trova il grande deserto del Kalahari.

La foresta pluviale occupa anche la parte orientale del Madagascar, per il resto ricoperto da savane.

Nell’Acrocorio Etiopico, invece, si trovano paesaggi tipicamente di alta montagna.

La zona settentrionale di Algeria, Tunisia e Marocco, e la punta meridionale, sull’estrema parte nord-ovest, presentano ambienti tipicamente mediterranei.

Fauna


L’Africa presenta varietà e unicità di animali; fra i carnivori ci sono molte specie di Felini, tra cui:

Leone, Leopardo, Ghepardo, Caracal, Serval, specie di gatti selvatici, specie di canidi.

Nelle foreste, molto diffusi sono le scimmie antropomorfe, come gli scimpanzè e i gorilla.

Altri primati popolano le praterie, come i mandrilli, le amadriadi e le scimmie leopardo.

Il regno degli erbivori, invece, abitano le grandi savane, come le Giraffe, Elefanti, Rinoceronti, mandrie di Bufali, Zebre, Antilopi e altre varie specie.

I grandi deserti sono popolati da Dromedari, Orici, Fennec, Viperidi, e presso i grandi fiumi, invece, vivono Ippopotami e Coccodrilli.

In Africa vi sono numerosissime specie di uccelli, come gli Struzzi e gli Avvoltoi, nelle Savane.

Il Madagascar presenta un vastissimo ecosistema unico al mondo con un numero impressionante di volatili.

Demografia


Dell’Africa fanno parte ben 54 Stati, l’80% della popolazione totale, ad eccezione della parte costiera mediterranea, è di razza nera.

Tra i tropici del Cancro e i tropici del Capricorno, la popolazione è quasi interamente nera, suddivisa in quattro gruppi principali.

Tra questi grandi gruppi sono sempre esistiti villaggi più o meno misti in tutte le loro combinazioni.

Tali gruppi, principali, sono sudanesi, nilotico, cusita, e Bantu; quest’ultimo il più diffuso.

Vi è anche un tipo misto legato a due tipi, diffusi tempo fa, e ora in minoranza, abitanti delle foreste e kung-san, delle zone aride dell’estremo sud.

I migranti di origine francese sono stabiliti nel Maghreb e poco nelle grandi città dell’Africa occidentale.

Quelli di origine spagnola, abitano il Marocco e il Sahara occidentale.

In Angolia, e in alcune città costiere dell’Africa occidentale, vi è un numero minoritario di gruppi misti di origine afro-portoghese.

Nell’Africa meridionale, invece, vi è un numero significativo di abitanti bianchi africani o afrikaans, discendenti di olandesi e britannici.

La maggior parte degli africani mantiene uno stile di vita rurale, tuttavia, man mano che le persone lasciano la campagna per la città, l’urbanizzazione aumenta.

Le densità di popolazione più alte, sono dove l’acqua è più accessibile, come nelle valli del Nilo, nelle coste settentrionali e occidentali, lungo il Niger, nelle regioni montuose dell’est e del sud Africa.

Lingue


In Africa si parla circa 2.000 lingue, anche se è difficile determinare il numero perché non esiste una chiara distinzione tra ciò che può essere considerato lingua o dialetto.

Oltre alle lingue come arabo, francese o inglese, è dovuta ai processi di conquista e di dominio politico.

Attualmente, si stima che ci siano circa 1700 lingue indigene, quelle demograficamente più diffuse, sono l’arabo e il francese.

Le lingue africane e ufficiali nei loro rispettivi stati sono:

  • Amrico parlato in Etiopia,
  • Somalo in Somalia,
  • Sud-Ajili in Kenya e Tanzania,
  • Setsuana in Botswana,
  • Afrikaans in Sud Africa e Nambia (insieme all’inglese),
  • Malgace nella Repubblica del Madagascar (insieme al francese).

Le lingue africane native appartengono a quattro grandi gruppi:

  • Lingue afro-asiatiche
  • Le lingue Niger-Congo
  • Le lingue nilo-sahariana
  • Lingue Khoisan.

Voci correlate


Link esterni



Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter


Ti potrebbe anche interessare


I commenti sono chiusi.