Antrozoologia lo studio di relazione uomo-animale

antrozoologia zoologia animali uomo relazioni

L’antrozoologia è un campo interdisciplinare che si sovrappone ad altre discipline, ed è il sottoinsieme dell’etnobiologia che si occupa di interazione tra esseri umani e altri animali.

Essa comprende studi degli effetti positivi delle relazioni uomo-animale.

Antrozoologia lo studio di relazione uomo-animale


Descrizione


Uno dei principali obiettivi della ricerca antrozoologica, è la quantificazione degli effetti positivi delle relazioni uomo-animale.

I programmi universitari sullo studio di interazione uomo-animale, attualmente sono 23 in diverse parti del mondo.

Gli studiosi si interessano di materie quali antropologia, sociologia, biologia, storia e filosofia.

Obiettivi


L’antrozoologia è nota anche come studi uomo-animale, con l’acronimo italiano di SUA.

Nella locuzione inglese, invece, si chiama Human-animal studies, con l’acronimo HAS.

Il campo dell’antrozoologia è un sottoinsieme dell’etnobiologia, ossia lo studio delle interazioni tra gli esseri umani e altri animali.

E’ un campo interdisciplinare che si sovrappone ad altre discipline tra cui:

  1. antropologia;
  2. etnologia;
  3. medicina;
  4. psicologia;
  5. medicina veterinaria;
  6. zoologia.

Gli obiettivi della ricerca antrozoologica, è la quantificazione degli effetti positivi delle relazioni uomo-animale su entrambe le parti, e lo studio delle loro interazioni.

Campi di studio


Le aree di studio in ambito della antrozoologia sono:

  • L’interazione e il miglioramento all’interno delle interazioni animali in cattività.
  • Legami affettivi, emotivi, o relazionali tra esseri umani e animali.
  • Percezioni e credenze umane rispetto ad altri animali.
  • Come alcuni animali si inseriscono nelle società umane.
  • Come queste variano da una cultura all’altro e cambiano nel tempo.
  • Lo studio dell’addomesticamento animale: come e perché gli animali domestici si sono evoluti da specie selvatiche (paleoantropozoologia).
  • Legami animali dello zoo in cattività con i custodi.
  • La costruzione sociale degli animali e cosa significa essere animali.
  • Lo sguardo zoologico.
  • Il legame uomo-animale.
  • Paralleli tra le interazioni uomo-animale e le interazioni uomo-tecnologia.
  • Il simbolismo degli animali nella letteratura e nell’arte.
  • La storia della domesticazione degli animali.
  • Le intersezioni tra specismo, razzismo e sessismo.
  • Il posto degli animali negli spazi occupati dall’uomo.
  • Il significato religioso degli animali nella storia umana.
  • Esplorare il trattamento etico interculturale degli animali.
  • La valutazione critica del maltrattamento e dello sfruttamento degli animali.
  • Mente, sé e personalità negli animali non umani.
  • I potenziali benefici per la salute umana del possesso di animali da compagnia.

Zooantropologia


All’interno degli studi antrozoologici, sono emerse due discipline più incentrate sui caratteri descrittivi ed esplicativi del rapporto uomo-animale.

L’antrozoologia, si avvale della ricerca etologica e antropologica: da una parte descrive le caratteristiche del rapporto uomo-animale, dall’altra studia le potenzialità applicative.

La zooantropologia, è una disciplina che si sviluppa soprattutto in Italia e in Francia, con una maggiore attenzione epistemologica rispetto al carattere peculiare del rapporto con l’alterità animale.

Questa disciplina, si basa sul rifiuto di un approccio multidisciplinare e sulla costruzione di una propria struttura epistemologica.

In pratica, sviluppa la concezione di un dialogo paritario tra uomo e non-uomo, al quale si riconosce una sua soggettività e un suo ruolo autonomo: cioè non è definito e misurato solo in funzione dell’essere umano e dei suoi bisogni specifici.

Note correlate


Antropologia: è la branca scientifica che studia l’essere umano sotto diverse prospettive. Indaga i suoi vari comportamenti all’interno della società.

Etnologia: è una branca di studio dell’antropologia che si occupa di studiare e confrontare le popolazioni attualmente esistenti nel mondo.

Specismo: è il termine che indica l’attribuzione di un diverso valore e status morale agli esseri umani rispetto alle altre specie animali.

Sessismo: è comunemente considerato una forma di discriminazione tra gli esseri umani basata sul sesso di appartenenza.

Il termine “studi animali” (in inglese animal studies), spesso si riferisce alla sperimentazione animale, regione per la quale alcuni autori tendono ad evitarla.

Voci correlate


Collegamenti esterni



Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter


I commenti sono chiusi.