• Sei in: Simbologia » Astrologia e Oroscopo » Segni Zodiacali » Caratteristiche del Cancro

Caratteristiche del Cancro

Cancro segno

Il segno del Cancro è attraversato dal Sole ed è sotto il dominio della Luna.

La Luna, per le sue molteplicità, merita un posto permanente per questo degli influssi che è in grado di determinare.

La Luna infatti domina gli impulsi naturali, regola la vita sentimentale, provoca desiderio di viaggi, di cambiamenti, dà grandissima sensibilità, predisposizione alle arti e alle facoltà medianiche, intuizione pronta.

A volte rende anche passivi, contemplatori e statici, regola le funzioni degli organi femminili, determina o meno la fertilità.

Le sue fasi regolano le gravidanze e le nascite, le sue manifestazioni influiscono sull’umore delle donne e dei bambini. La Luna, se negativa, porta all’irritabilità, rende stravaganti, isterici, nervosi, e il suo influsso è grande.

Col 22 Giugno la Luna inizia l’ascesa verso il suo zenit, la notte si fa più lunga e il suo potere più intenso, che rende i nati nel segno del Cancro molto flemmatici, facilmente impressionabili, o nervosi a sbalzi, ricchi di voli fantastici, ipersensibili, soggetti a simpatie vivissime e ad antipatie dichiarate e istintive.

Il continuo alternarsi delle fasi della Luna, rende il loro carattere variabilissimo e produce sensazioni che vanno dalla gioia più sfrenata alla malinconia più nera.

I nati nel Cancro sono quindi come barometri sensibilissimi, e in ogni loro manifestazione non vi è mai indifferenza ma partecipazione negativa o positiva.


Caratteristiche del Cancro

22 giugno – 22 luglio
Elemento: Acqua
Qualità: Cardinale
Domicilio: Luna
Esaltazione: Giove
Esilio: Saturno e Urano
Caduta: Marte
Segno opposto: Capricorno

Il nato nel Cancro a volte tende a preoccuparsi esageratamente per un’infinità di cose, tende ad offendersi o a restare impressionato come un bambino.

La sua immaginazione tanto fertile, gli fa vedere ostacoli anche dove non ve ne sono, e lo fa procedere con una certa diffidenza anche nei confronti di chi gli sta vicino.

Ciò che gli altri considerano problema facilmente risolvibile, diventa per lui una questione di capitale importanza, e non starà tranquillo fino a quando non la avrà risolta.

Sensibile a tutte le variazioni di umore e di ambiente, è capace di starsene ammutolito per una giornata intera finché non accade qualcosa che gli faccia cambiare umore di colpo.

Gli stati emotivi quindi si alternano, in relazione alle vicissitudini con la famiglia, ai rapporti con i fratelli, col mondo esterno, ma sanno anche essere sensibili, facili alle generosità spontanee, spiritosi e fortunati.

Fin da piccoli il loro senso del denaro li porta a guadagnare. Nei tipi negativi può però portare a commettere azioni poco chiare, all’imbroglio e devono anche guardarsi dai raggiri e non farsi imbrogliare.

Sentono fortissimo il senso della casa, sono abitudinari, amano i viaggi e la varietà, ha bisogno di essere circondato dalle cose che ama o che colleziona con amore e precisione, bisognoso di compagnia la pretende.

Fin da piccoli bisognerebbe aiutarli a essere più ottimisti, a valorizzarsi, a mettersi in vista. I loro ideali sono altissimi e pronti a sacrificarsi sentono molto l’amore per la patria e tendono a essere conservatori e tradizionalisti.

In famiglia hanno contrasti con fratelli e spesso col padre, e tendono a superare fratelli maggiori perché hanno grande desiderio di comando.

I nati sotto questo segno amano avere luoghi appartati dove poter stare soli, amano il collezionismo, raccogliere oggetti, riparano, dipingono, ritrovano, non buttano via nulla.

E’ possibile trovare nativi di questo segno tra i numismatici, filatelici, archeologi, architetti, musicisti, cantanti, studiosi. Amano particolarmente i lavori ben definiti, minuziosi e pazienti.

Il loro primo lavoro può essere ostacolato per la loro incapacità a sottomettersi a qualcuno, non tollerano di avere superiori che non siano alla loro altezza e, difficilmente, riescono a frenare il loro impulso di comandare piuttosto che di ubbidire.

Il Cancro sa essere romantico e sensibile, odia le contrarietà, ha bisogno di finezza, di distinzione, di ambienti armoniosi.

Non bisogna cambiare le loro abitudini perché rischiano di diventare irrascibili e chiusi, non bisogna mai prenderlo di petto ma usare diplomazia, assecondarlo, essere gentili e non invadenti poiché odia che si frghi nelle sue cose, di prendere i suoi oggeti senza chiederli.

Sono dei sognatori e superstiziosi, e spesso hanno piccole manie al riguardo, fanno gli scongiuri e credono alle giornate fauste e infauste. Occorre familiarizzare con lui, potete confidarvi perché vi aiuterà dato che è sempre animato da ottimi propositi, ma non tentate di raggirarlo perché si inalbera e si intestardisce.

Non ama la curiosità e l’ingerenza nella sua vità intima, in famiglia non parlerà mai dei suoi affetti, è poco espansivo, ma quando vuole sa avere sentimenti delicati e affettuosi.

E’ particolarmente sensibile all’opinione che si fa su di lui, ama conservare e essere conservatore anche nelle tradizioni, non ama cambiare casa, tantomeno città, stanze o abitudini, ed è legato a tutto ciò che lo circonda, ama anche le stranezze e le stravaganze, segue abbastanza la moda, gli piace far colpo e far parlare di sè.

Potrebbe sembrare superbo, tiene in gran conto se stesso e il proprio parere, e ha piacere se in famiglia lo tengono nella dovuta considerazione.

Pronta decisione ha riflessi attivissimi, sicurezza di giudizio ed è un prezioso consigliere e valido aiuto, gli amici possono contare su di lui.

Invece soffre in un ambiente che non è il suo, ama la vita comoda, apprezza i piaceri della vita anche se non dirà mai apertamente il suo entusiasmo per una cosa o per l’altra.

Appassionato per la meccanica, è un ottimo conoscitore di motori, ama lo sport, e le sue attività sono legate all’acqua, è un ottimo nuotatore, gli piace la pesca subacquea, lo sci d’acqua, la pallanuoto e pesca.

Hanno anche un profondissimo senso religioso, passano lunghi periodi di misticismo, gli piace isolarsi, appartarsi come un eremita anche se restano tra la gente.

Il loro andare a ritroso li fa rivangare spesso cose passate, ma dalle quali sanno trarre insegnamenti per il presente e valida esperienza per il futuro.



Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi