Come preparare il terreno per l’inverno

orto e giardino terreno

Con l’arrivo dell’autunno dobbiamo preparare il terreno per l’inverno, questo mese infatti è quello giusto per programmare i nostri lavori.

Orto e giardino vogliono una cura costante, per predisporre una futura fioritura, per la successiva primavera, dobbiamo quindi preparare le piante prima che arrivi il freddo.


Preparare il terreno in giardino per l’inverno


Ottobre è il mese ideale per mettere a dimora tutte le nostre piante in vaso ponendole in piccole serre.

Le piantine più piccole si possono portare in casa, in modo da ripararle dal freddo notturno.

Attraverso la divisione in cespi già preparate, ottobre è ideale per la moltiplicazione delle piante perenni da fiore.

Si preparano anche le talee di ortensie, camelie e rose, inoltre è anche il momento per piantare i bulbi che fioriranno a primavera.

Il prato va concimato e rinfoltito, e l’erba va comunque tagliata finch’è cresce.

Se ci fossero buchi nel manto, vanno riempiti con le semine; potate inoltre le piante da frutto, gli arbusti e cespugli.

Come preparare l’orto prima dell’inverno


Ottobre è il mese ideale per le semine, in questo periodo infatti molti sono gli ortaggi da semina.

Aglio
Alloro
Barbabietola
Borragine
Cime di Rapa
Cicoria
Cipolle

Cavolo
Carote
Cavolfiore
Erba cipollina
Finocchi
Fave
Indivia

Lattuga
Menta
Origano
Piselli
Prezzemolo
Ravanelli

Radicchio
Rucola
Scarola
Spinaci
Verza
Valerianella

Consiglio


Sia in orto che giardino dobbiamo portare a termine la raccolta dei frutti e degli ortaggi tardivi, si prepara poi anche il terreno per una nuova semina.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter



I commenti sono chiusi.


  • Informazioni su questo sito

    AbcSapere.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Si informa inoltre che tutti gli argomenti trattati sono solo a scopo informativo, e in nessun caso devono sostituire il parere di un professionista o parere medico. Si raccomanda quindi, sempre e comunque, una consultazione con uno specialista del settore…


    Licenza Creative Commons
    Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia.