Come rinnovare casa con i buoni propositi del nuovo anno

rinnovare la casa

Rinnovare casa, il detto dice: ‘Anno nuovo, vita nuova, perché non osservarlo?

Con il nuovo anno, e per iniziarlo al meglio, perché non disfarci delle cose vecchie, rinnovare la casa e ritrovare un nuovo equilibrio per il nostro benessere?


I buoni propositi


I buoni propositi, con il nuovo anno, possono essere tanti.

Ognuno di noi si prefigge un obiettivo di cambiamento che però, nella maggior parte dei casi, finisce quasi sempre in fumo.

La prima cosa da fare è disfarsi subito delle cose vecchie, quelle inutilizzabili che occupano spazio da chissà quanto tempo.

Quante volte abbiamo detto “prima o poi lo uso“?, e invece quell’oggetto resta ancora lì, impacchettato nel ripostiglio, inutilizzato.

Forse siamo legati a un qualche ricordo e troviamo scuse banali per disfarcene, tuttavia, se vogliamo dare una svolta decisiva al nostro stile di vita, dobbiamo farlo.

Sistemare casa è un’impresa e non da poco, soprattutto per quelle famiglie numerose con più di due figli.

Anche se il compito potrebbe sembrare più complicato, eliminare tutti quegli oggetti inutili, non può far altro che farci tirare un sospiro di sollievo.

Rinnovare la casa


Armate di forza e coraggio, e tanta pazienza, iniziate per prima cosa dal guardaroba:

rinnovare guardaroba

Tutti quegli indumenti ormai smessi, logori, che stanno appesi e occupano spazio che potrebbe essere utilizzato… dare insomma una rinfrescata ai nostri abiti e al nostro armadio.

Non è necessario buttarli via, potremmo donarli, sempre se ancora in buone condizioni, alle varie associazioni che si occupano della raccolta di indumenti usati.

Fate pulizia tra le carte: fogli e documenti che ormai non hanno più alcun valore, come ricevute scadute, fatture passate e non più coperte da garanzia, tenete solo le ricevute degli ultimi 5 anni archiviando l’indispensabile.

Tanti sono gli oggetti che teniamo in casa: molto spesso conserviamo cellulari inutilizzati, accessori e apparecchiature ormai superate e inutilizzate, conservandole solo perché ne siamo legate in qualche modo.

Quante di noi conservano scarpe che ormai nemmeno mettiamo più?

pulire la cucina

E’ arrivato il momento di disfarci delle scarpe vecchie, smesse o logore!

Così come per le pentole da cucina, ormai logore e prive di aderenza, ai trucchi ridotti all’osso e quindi inutili, alla biancheria del bagno o della camera, tovaglie e accessori di cucina comprati magari parecchi anni fa.

Conclusione


Insomma, se ti guardi in giro e osservi l’ambiente della tua casa, ti accorgi certamente che sei circondata di tanti oggetti che avresti magari voluto disfartene già tempo fa.

Per aiutarti in questa impresa potresti stilare una lista degli oggetti e valutare quale cambiare o gettare.

Infondo, per una nuova vita, ci vogliono anche nuove prospettive.

Perché non iniziare proprio dalla nostra casa?


Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter



I commenti sono chiusi.


  • Informazioni su questo sito

    AbcSapere.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Si informa inoltre che tutti gli argomenti trattati sono solo a scopo informativo, e in nessun caso devono sostituire il parere di un professionista o parere medico. Si raccomanda quindi, sempre e comunque, una consultazione con uno specialista del settore…


    Licenza Creative Commons
    Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia.