Come trovare l’equilibrio della coppia rinunciando alla perfezione

Equilibrio Coppia

L’Equilibrio della Coppia rinunciando alla perfezione giova al rapporto di coppia?

Nessuno è perfetto, si sa, ma bisogna ricordarsi che tenerne conto allenta le tensioni, lo stress della coppia e ansia di prestazione.

Non accettando i difetti del partner, o limitare i suoi difetti e le sue imperfezioni, forse è perché non lo amiamo abbastanza, o ancora peggio una visione contorta e infantile dell’amore.

Questo genera conflitti aspri, quindi sarà meglio domandarsi le ragioni della propria scelta e darsi delle risposte coerenti.

Pretendere la perfezione non è possibile, il rapporto di coppia deve essere spontaneo e chiedere equivale l’impossibile, anche perché non sarete in grado di poterlo dare.

Dobbiamo imparare quali sono i propri limiti e quali sono quelli altrui per poter far funzionare il nostro rapporto.

Dobbiamo cercare di essere tolleranti nelle cose che non ci piacciono, sia in noi che nel partner.

Ciò è segno di maturità e di buon equilibrio interiore, e tutto questo giova nel rapporto di coppia.

In conclusione, quindi, a meno che non vi siate date una risposta certa, per far funzionare un rapporto, e perché questo possa trovare un giusto equilibrio, è necessario accettarsi l’uno all’altro.

Poiché la perfezione non può sussistere, soprattutto tra due persone, e soprattutto in un rapporto di coppia, meglio trovare dei compromessi, fin là dove è possibile, e la coppia si consoliderà nel tempo.


  • Voci correlate…

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi