Cos’è un Incubo infantile?

incubo infantile sogno

Un incubo infantile è frequente nei bambini, soprattutto nei più piccoli, ma che generalmente scompaiono nell’età della preadolescenza.

I sogni possono diventare incubi, ma per capire cosa sono, si deve scoprire il perché si verificano.


L’incubo infantile


I sogni spesso diventano incubi, non solo per gli adulti ma anche i bambini fanno di frequente gli incubi.

Esso è comunque da attribuire alla immaturità del sistema nervoso del bambino, alla loro insicurezza e alla paura di perdere le figure a lui conosciute.

Il bambino


Un’incubo infantile, e i sogni spaventosi, generalmente compaiono quando il bambino compie i 3 anni e/o fino agli 8 anni.

In generale i brutti sogni sono molto diffusi nei bambini, così come compaiono essi scompaiono, o si attenuano con la preadolescenza.

Il ruolo del genitore


Il genitore ha un ruolo importante! L’aiuto dei genitori è molto importante in questi casi:

  • ascoltare il racconto del bambino
  • fargli domande sui personaggi spaventosi, senza però sminuirne la paura.
  • Cercare di confortarlo

Il genitore deve far capire al proprio figlio che situazioni o personaggi paurosi possono cambiare e trasformarsi.

Frequente è anche il sogno notturno in cui il bambino, sudato e urlante, si risveglia atterritospaventato e confuso.

Il genitore calmerà il piccolo, che dopo alcuni minuti si riaddormenterà tranquillizzato; al risveglio non ricorderà nulla.

Conclusione


Cosa scatenano questi sogni spaventosi non ci è dato saperlo, tuttavia essi regrediscono spontaneamente durante la crescita.

Si può comunque dire che un bambino che vive sereno e con il giusto equilibrio, possa influire positivamente sotto questo aspetto.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter




I commenti sono chiusi.


  • Informazioni su questo sito

    AbcSapere.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Si informa inoltre che tutti gli argomenti trattati sono solo a scopo informativo, e in nessun caso devono sostituire il parere di un professionista o parere medico. Si raccomanda quindi, sempre e comunque, una consultazione con uno specialista del settore…


    Licenza Creative Commons
    Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia.