• Sei in: Sapere / Ambiente / Educazione Ambientale (scuola)

Educazione Ambientale (scuola)

educazione ambientale materia scolastica scienza della terra

L’educazione ambientale è un campo multidisciplinare che integra diverse discipline all’interno del sistema scolastico.

Si concentra su temi quali la risoluzione dei problemi reali nel mondo, rafforza l’attività fisica e la qualità, migliora la comunicazione di gruppo.

L’Educazione ambientale a scuola


Descrizione


L’educazione ambientale, in ambito scolastico, si riferisce agli sforzi organizzati per insegnare come funzionano gli ambienti naturali.

E’ l’apprendimento rivolto agli individui atti a gestire il comportamento e gli ecosistemi per vivere in modo sostenibile.

E’ un campo interdisciplinare che integra discipline come: biologia, chimica, fisica, ecologia, scienze della Terra, scienze atmosferiche, matematica e geografia.

Il termine educazione ambientale implica l’istruzione all’interno del sistema scolastico, dalla primaria alla post-secondaria.

Include anche tutti gli sforzi per educare in generale altri segmenti come materiali di stampa, siti web, campagne multimediali, ecc.

Altri modi in cui l’educazione ambientale viene insegnata al di fuori della classe tradizionale, possono essere integrati al pubblico in ambienti come acquari, zoo, parchi e centri naturali.

Consapevolezza


La consapevolezza nell’educazione ambientale risale agli inizi dell’Organizzazione Mondiale dell’Ambiente naturale.

Nel 1972, l’UNESCO ha partecipato alla convocazione della Conferenza internazionale delle Nazioni Unite sull’ambiente umano a Stoccolma, Svezia, portando all’istituzione del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP).

La cooperazione tra l’UNESCO e l’UNEP sull’educazione ambientale, successivamente ESD, ha portato alla co-organizzazione di altre 4 conferenze internazionali dal 1977.

Questi incontri hanno evidenziato il ruolo fondamentale svolto dall’istruzione nello sviluppo sostenibile.

Alla conferenza di Tbilisi del 1977, è stato pienamente esplorato il ruolo essenziale dell’Educazione in materia ambientale.

Gli obiettivi comprendevano lo sviluppo di una chiara consapevolezza e preoccupazione per l’indipendenza economica, sociale, politica ed ecologica nelle aree urbane rurali.

Attributi


L’educazione ambientale si concentra su obiettivi come:

  • Interagire con i cittadini di tutti i dati demografici;
  • Pensare in modo critico, etico e creativo quando si valutano le questioni ambientali;
  • Esprimere giudizi istruiti su tali questioni ambientali;
  • Sviluppare competenze e impegno ad agire in modo indipendente e collettivo per sostenere e migliorare l’ambiente;
  • Migliorare il loro apprezzamento per l’ambiente, con conseguente cambiamento positivo del comportamento ambientale.

Ci sono inoltre alcune qualità nell’educazione ambientale come:

  • Migliorare la risoluzione dei problemi ambientali nel mondo reale
  • Rafforza l’attività fisica e la qualità della vita
  • Migliora la comunicazione quando si lavora in un gruppo

Ambiente


I temi dell’ambiente si sono intrecciati con quello dello sviluppo economico e con la necessità di educare gli esseri umani con comportamenti rispettosi nei confronti degli equilibri naturali.

Nel programma di sviluppo sostenibile stilato dall’ONU, nell’interesse per lo sviluppo globale, connesso allo stato di salute e di povertà dei paesi in via di sviluppo, si auspicava uno sviluppo nell’ambito del mantenimento delle risorse ambientali.

Nel 1980, facendo seguito ai temi trattati nella Conferenza di Tbilisi, l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura pubblicò il documento “Strategie per la conservazione del mondo“.

Nel 1982 segue la “Carta per la natura“, che richiamò l’attenzione sul declino dell’ecosistema globale.

La Commissione mondiale delle Nazioni Unite su Ambiente e Sviluppo, concluse che l’approccio allo sviluppo avrebbe dovuto raggiungere un “equilibrio fra il soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere la possibilità delle future generazioni di sopperire alle proprie“.

L’educazione ambientale, quindi, è stata indicata tra gli strumenti per il raggiungimento di questo obiettivo.

Il 1 marzo 2005, l’ONU ha ufficialmente aperto il Decennio per l’Educazione allo sviluppo quale strumento per la tutela dell’ambiente e la centralità del tema della sostenibilità.

Temi principali della disciplina ambientale


Inquinamento


L’inquinamento è un’alterazione dell’ambiente, naturale o dovuto ad antropizzazione, da parte di elementi inquinanti.

E’ una forma di contaminazione dell’aria, delle acque e del suolo con sostanze e materiali dannosi per l’ambiente e per la salute umana.

Esso interferisce con i naturali meccanismi di funzionamento degli ecosistemi o di compromettere la qualità della vita.

Animali


La protezione degli animali include i diritti animali, inteso in senso morale e legale.

Si riferisce all’estensione alle specie animali di alcuni dei diritti fondamentali dell’uomo, quali il diritto di vivere in libertà o di non soffrire inutilmente.

Ecosistemi


Un ecosistema è un insieme sistemico costituito da due componenti in stretta relazione: gli organismi viventi e l’ambiente fisico in cui vivono.

L’ecosistema è quindi una porzione dell’ecosfera e della biosfera, e si distinguono in naturali e artificiali.

Aree protette


Nelle scienze ambientali, le aree protette sono aree naturali istituite mediante leggi apposite a livello nazionale o regionali.

Istituiti da enti pubbliche o privati, quali istituti di ricerca o beneficienza, preservano l’equilibrio ambientale di un determinato luogo.

La funzione è quella di aumentare o mantenere l’integrità e la biodiversità di tali luoghi.

Gestione dei rifiuti


La gestione dei rifiuti, nell’ingegneria ambientale, si intende l’insieme delle politiche, procedure o metodologie volte a gestire l’intero processo dei rifiuti.

Significa che si osserva dalla loro produzione fino alla loro destinazione finale coinvolgendo quindi la fase di raccolta, trasporto, trattamento e riutilizzo dei materiali di scarto.

Il fine è quello di ridurre gli effetti sulla salute umana e l’impatto sull’ambiente naturale.

Organismi geneticamente modificati


Un organismo geneticamente modificato (OGM) è un organismo vivente che possiede un patrimonio genetico modificato tramite tecnologia del DNA ricombinante, che consentono l’aggiunta, l’eliminazione o la modifica di elementi genici.

Risorse energetiche


Le fonti energetiche sono le sorgenti di energia a disposizione dell’uomo, e in quanto tali possono essere utilizzate per eseguire un lavoro e/o produrre calore.

La maggior parte delle risorse energetiche del mondo ha come fonte primaria i raggi solari che colpiscono la superficie terrestre.

Un particolare interesse sono le fonti alternative di energia e quelle rinnovabili.

Sviluppo


Lo sviluppo sostenibile è una forma di sviluppo compatibile con la salvaguardia dell’ambiente e dei beni liberi per le generazioni future, che ha dato vita all’economia sostenibile.

La decrescita, una corrente di pensiero politico, economico e sociale, è favorevole alla riduzione controllata, selettiva e volontaria della produzione economica e dei consumi.

Cambiamenti climatici


I mutamenti climatici, in climatologia, o cambiamenti climatici, si indicano le variazioni del clima della Terra.

Sono variazioni a diverse scale spaziali e storico-temporali di uno o più parametri ambientali e climatici nei loro valori medi.

Pace


La pace è una condizione sociale, relazionale, politica, caratterizzata dalla presenza di condivisa armonia e contemporanea assenza di tensioni e conflitti.

Inquinamento del suolo


L’inquinamento del suolo indica l’alterazione dell’equilibrio chimico-fisico e biologico del suolo.

Include la predisposizione all’erosione, agli smottamenti e l’ingresso di sostanze dannose nella catena alimentare fino all’uomo.

Voci correlate


Collegamenti esterni



Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter


Ti potrebbe anche interessare


I commenti sono chiusi.