• Sei in: Sapere / Didattica / Educazione Linguistica (scuola)

Educazione Linguistica (scuola)

educazione linguistica lingue straniere seconda lingua scuola

L’Educazione Linguistica consiste nel processo e la pratica dell’insegnamento di una seconda lingua o straniera.

Le politiche educative, in molti paesi, inquadrano almeno una lingua straniera a livello di scuola primaria e secondaria.

Educazione Linguistica (scuola)


Descrizione


L’Educazione linguistica è la branca della linguistica applicata, ma può essere un campo interdisciplinare.

Le categorie principali di apprendimento comprendono: competenze comunicative, competenze, esperienze interculturali e letterature multiple.

I metodi di insegnamento delle lingue straniere possono variare in concetti gerarchici come: approccio, metodo e tecnica.

Le competenze linguistiche base, al fine dell’Educazione linguistica scolastica, includono: ascoltare, parlare, leggere e scrivere.

Acquisizione


L’acquisizione di una seconda lingua è il processo attraverso il quale uno studente o un individuo impara una lingua diversa dalla propria lingua madre.

L’apprendimento della seconda lingua è anche una disciplina scientifica dedicata allo studio di tale processo.

E’ una sottodisciplina della linguistica applicata, ma interagisce anche da una varietà di altre discipline come la psicologia e l’educazione.

Gli approcci cognitivi alla ricerca dell’acquisizione di una seconda lingua, affrontano i processi nel cervello che sono alla base dell’acquisizione del linguaggio.

Comunicazione


La comunicazione in più lingue è il bisogno creato dall’aumento della globalizzazione in fatto di forza lavoro.

Le lingue comuni sono usate in settori come il commercio, il turismo, le relazioni internazionali, la tecnologia, i media e la scienza.

Molti Paesi, infatti, integrano le politiche educative per insegnare almeno una seconda lingua straniera nelle scuole elementari e medie.

Altri Paesi, invece, la lingua è usata ufficialmente nei lori governi, inserita assieme alla lingua madre.

Insegnamento


L’Educazione linguistica è insegnata sia come materia scolastica in generale sia in una scuola di lingue specializzata.

I metodi per l’insegnamento linguistico possono essere diversi, i cui concetti gerarchici comprendono i termini “approccio“, “metodo” e “tecnica“.

Un approccio è una serie di ipotesi sulla natura delle lingue, tuttavia tale ipotesi non fornisce una implementazione in una classe.

Gli approcci principali comprendono:

  • vista strutturale del linguaggio, ad esempio la grammatica;
  • vista funzionale dell’esprimere, ad esempio come richiedere qualcosa;
  • visione interattiva.

Un metodo presenta il materiale linguistico da imparare, progettato con un sistema didattico sull’apprendimento, organizzazione dei contenuti, tipologie di compiti da svolgere, ruoli degli studenti e ruoli degli insegnanti.

Una tecnica, invece, o strategia, è uno stratagemma specifico progettato per raggiungere un obiettivo.

Apprendimento


Le strategie di apprendimento delle lingue sono processi e azioni che vengono distribuiti dagli studenti di lingue per aiutarli a imparare o utilizzare una lingua in modo efficace.

I metodi per l’apprendimento possono essere: l’ascolto, la lettura, la parola, il vocabolario, l’esperanto.

L’ascolto serve per imparare e per capire, tuttavia, l’ascolto mirato non è utilizzato nella maggior parte degli studenti.

Quando si impara una lingua straniera, l’ascolto mirato è molto importante poiché il minimo accento su una parola può cambiare completamente il significato.

Leggere è un metodo per imparare, una strategia di lettura di un testo imparando la grammatica e gli stili di un discorso.

Parlare è un metodo per imparare, praticare le abilità di conversazione è infatti un aspetto importante dell’acquisizione del linguaggio.

L’utilizzo di un vocabolario nella tradizione e la memorizzazione è una delle strategie tradizionali.

L’esperanto è la lingua ausiliaria internazionale più utilizzata, elimina le barriere linguistiche nei contatti internazionali.

E’ una lingua artificiale creata sulla base delle lingue indoeuropee, assorbendo i ragionevoli fattori di comunanza delle lingue germaniche.

Imparando ventotto lettere e padroneggiando le regole fonetiche, si può leggere e scrivere qualsiasi parola.

Strategie didattiche nell’Educazione linguistica


Apprendimento misto


L’apprendimento misto è un approccio all’istruzione che combina materiali didattici online e opportunità di interazione online con i tradizionali metodi di classe basati sul luogo.

Con il termine apprendimento misto, tuttavia, può riferirsi all’apprendimento che si svolge mentre l’attenzione è rivolta ad altre attività.

Competenze


Le competenze linguistiche sono quattro di base: ascoltare, parlare, leggere e scrivere.

Altre competenze, più recenti, comprendono: riassumere, descrivere, narrare, ricerca, ecc…

Il lavoro di gruppo, inoltre, offre agli studenti la partecipazione attiva, un insegnamento tra pari, il sostegno tra studenti.

Tecnica sandwich


La tecnica sandwich, nell’insegnamento delle lingue straniere, è l’insegnamento orale di una traduzione idiomatica nella lingua madre tra una frase sconosciuta nella lingua appresa e la sua ripetizione.

Il fine di questo metodo è quello di trasmettere un significato il più rapidamente possibile.

Traduzione


La traduzione della lingua madre è l’adattamento della tecnica antica della traduzione letterale o della traduzione di parole per scopi pedagogici.

L’obiettivo è quello di rendere le costruzioni straniere salienti e trasparenti per gli studenti.

Differisce dalla traduzione letterale e dal testo interlineare come usato in passato.

Back-chaining


Il back-chainig è una tecnica utilizzata nell’insegnamento delle abilità linguistiche orali, specialmente con parole polisillabiche o difficili.

L’insegnante pronuncia l’ultima sillaba, lo studente ripete, e poi l’insegnante continua, lavorando all’indietro dalla fine della parola all’inizio.

Alternanza linguistica


L’alternanza linguistica, o commutazione di codice, è uno speciale fenomeno linguistico che l’oratore alterna consapevolmente due o più lingue in base ai tempi, luoghi, contenuti, oggetti e altri fattori diversi.

La capacità di utilizzare il cambio codice, relativa alla trasformazione di fonetica, struttura, parole, espressione, pensiero e differenze culturali, si sviluppa nell’ambiente di comunicazione quotidiana.

Il cambio di codice, quindi, viene utilizzato per aiutare gli studenti ad acquisire meglio competenze concettuali e per fornire un ricco contesto semantico per comprendere alcuni vocabolari specifici.

La linguistica come educazione generale


Prima infanzia


L’educazione linguistica dei bambini si trasforma dalla comunicazione non verbale alla comunicazione verbale dall’età di uno a cinque anni.

la prima infanzia, infatti, è il periodo più veloce per padroneggiare il linguaggio nella loro vita.

La loro padronanza del linguaggio è in gran parte acquisita naturalmente vivendo in un ambiente di comunicazione verbale.

Istruzione obbligatoria


L’istruzione obbligatoria è il periodo in cui tutti gli studenti hanno accesso a una seconda lingua, o lingua straniera.

In questo periodo gli studenti vengono forniti l’istruzione linguistica e l’atmosfera accademica più professionali.

Adulti


Imparare la linguistica durante l’età adulta significa perseguire un valore più elevato di se stessi, ottenendo una nuova abilità.

L’educazione degli adulti è una pratica in cui essi si impegnano in attività di autoeducazione sistematiche e sostenute al fine di acquisire nuove forme di conoscenza.

Vacanze di studio


Le vacanze con lo studio della lingua nel paese d’origine è oggi una combinazione sempre più crescente.

Le vacanze di studio della lingua consente agli studenti di sperimentare la cultura target incontrando la popolazione locale.

Questo tipo di studio combina lezioni formali, escursioni culturali, attività ricreative e un ambiente familiare nel paese di origine.

Voci correlate


Collegamenti esterni



Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter


Ti potrebbe anche interessare


I commenti sono chiusi.