• Sei in: Umanistica » Gastronomia » Italia a Tavola » Il Torrone gusto tradizionale

Il Torrone gusto tradizionale

torrone tradizione

Il Torrone è un dolce tipico della tradizione del periodo natalizio. Gli ingredienti di cui è composto sono: albume d’uovo, miele e zucchero.

Viene farcito con Mandorle, Noci, Arachidi o Nocciole tostate, e spesso ricoperto da ostie.


Il Torrone nella tradizione

Il Torrone è uno dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani diffuso in quasi tutte le Regione di Italia.

E’ prodotto dalle migliori marche nel settore alimentare e trova via libera anche all’estero, dove sembra aver preso una buona posizione e apprezzamenti.

Tradizionalmente il Torrone sembra trovare le sue origini nella città di Benevento fin dal 1861.

Nel corso degli anni subisce diverse trasformazioni, fino a raggiungere l’evoluzione che conosciamo oggi.

Ogni anno, nella città di Benevento, si celebra la ‘Festa del Torrone‘ proprio per ricordare le sue origini e tradizioni.


torrone diversità

Com’è fatto il Torrone

Esistono due tipi di Torrone: Quello duro e quello morbido.

I fattori che li rendono diversi sono dovuti al diverso grado di cottura. Di fatto è da considerare anche la varietà degli ingredienti nell’impasto.

Il Torrone duro viene solitamente cotto fino a raggiungere le 12 ore, a seconda dei prodotti tipici.

Il Torrone morbido invece non supera le due ore di cottura.

Nelle diverse versioni moderne esistono altre forme di Torrone rispetto a quello tradizionale, come ad esempio il Torrone ricoperto di cioccolato, di glassa di zucchero o pasta di mandorle.



Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi