Italia (Geografia)

italia geografia

L’Italia in geografia è situata nell’Europa meridionale, ufficialmente Repubblica Italiana è una repubblica parlamentare con capitale Roma.

La parte continentale è delimitata dall’arco alpino, mentre il resto del territorio è circondato dai mari e numerose isole.


Italia in Geografia

In geografia l’Italia è una penisola suddivisa in tre parti di tutti gli elementi come mari, rilievi, pianure, fiumi, laghi e altri.

  • La penisola italiana è così suddivisa:
  • Continentale, Italia settentrionale, delineata a nord dalle Alpi e a sud dalla linea convenzionale che congiunge La Spezia con Rimini.
  • Peninsulare, Italia centrale e meridionale, che si allunga nel Mediterraneo in direzione nord ovest-sud est.
  • Insulare, Italia insulare, che comprende le due maggiori isole del Mediterraneo, la Sardegna e la Sicilia presso la quale, in corrispondenza dell’isola di Pantelleria, si ha la minima distanza dall’Africa.

La parte continentale confina a nord, da ovest a est, con Francia, Svizzera, Austria e Slovenia, il resto del territorio è circondato dai mari Ligure, Tirreno, Ionio e Adriatico, e tra le isole maggiori spiccano la Sicilia e la Sardegna.

L’Italia separa il bacino occidentale del mar Mediterraneo dal Mar Tirreno e dal mar Ionio, mentre a nord del Salento si spinge l’insenatura del mar Adriatico, mentre le isole di Sardegna e Corsica dividono il mar Tirreno dal mar di Sardegna.

Le coste italiane si presentano in paesaggi di vario genere, dal lagunare al garganico, dall’adriatico al tirrenico e così via.

Le caratteristiche del suolo italiano, il cui ambiente naturale è fortemente trasformato dal genere umano, si presenta sotto varie tipologie.

Prevalentemente collinare, rispetto a zone montuose e pianeggianti, l’altitudine media del territorio è di circa 337 m sotto il livello del mare.

Le catene montuose si estendono per una gran parte dell’Italia, le cui vette più elevate si trovano nelle Alpi Occidentali.

Tra le cime che superano i 4000 m spicca il Cervino, il Monte Rosa e il Monte Bianco, che inoltre è la montagna più alta d’Europa.

La catena degli Appennini percorre tutta la penisola, dalla Liguria alla Sicilia, fino alle Madonie, e in Abruzzo si trova il Gran Sasso, la vetta più alta.

Un quarto del territorio italiano è costituito da pianure, la più estesa è la Pianura Padana costituita da una distesa alluvionale formata dal fiume Po e dai suoi affluenti.

Le altre pianure, in ordine di dimensione, sono il Tavoliere delle Puglie e la pianura salentina che costituiscono due pianure di sollevamento.

Un’altra pianura alluvionale è il Campidano, la più vasta pianura della Sardegna, mentre il punto meno elevato d’Italia si trova nella frazione di Contane, in provincia di Ferrara.

Le isole minore italiane sono raccolte in gran parte in arcipelaghi, tra cui l’arcipelago Toscano, cui appartiene l’isola d’Elba, l’arcipelago della Maddalena e l’arcipelago Campano.

L’arcipelago Campano comprende Ischia e Capri, le isole Ponziane, le Pelagie, le Eolie, le Egadi e le Tremiti.


Italia in Geografia: Morfologia

I confini geografici, rispetto a quelli descritti dalla geologia italiana, non coincidono con quelli di natura geologica.

La linea spartiacque che divide il territorio sulla catena alpina, non individua e non coincide con il limite di alcuna provincia geologica rispetto all’Europa continentale.

Le Bocche di Bonifacio, lo stretto di mare che separa la Sardegna dalla Corsica, non segnano alcuna distinzione tra le due isole.

Il Dominio Sudalpino è formato da un sistema di falde costituite principalmente da sequenze carbonatiche e miste.

L’assetto strutturale appenninico è caratterizzato nel suo insieme da un sistema di falde che costituiscono la parte affiorante della placca adriatica, estendendosi dal mar Ionio fino all’estremità occidentale della val Padana.

L’avampaese apulo è costituito sostanzialmente dal territorio pugliese e rappresenta un dominio di piattaforma carbonica stabile.

La Sicilia è formata da rocce carbonatiche e silicoclastiche nella parte centro-orientale, mentre nella parte nord-orientale, i Monti Peloritani, è di pertinenza europea, mentre il blocco sardo-corso costituisce un elemento strutturale appartenente al continente europeo.

I fenomeni vulcanici e la elevata sismicità su gran parte del territorio nazionale, testimoniano quanto i mutamenti siano ancora attivi sulla supeficie e all’interno della penisola italiana.

Tra i numerosi vulcani presenti in Italia il più noto è l’Etna, il vulcano più alto d’Europa, il Vesuvio e lo Stromboli.

L’attività sismica presente nel territorio italiano, soggetto a frequenti terremoti, dà all’Italia il primato di questi fenomeni in Europa.


Italia in Geografia: Idrografia

italia mappa fisica

L’Italia è ricca di fiumi, laghi e cascate grazie alla presenza di diversi rilievi montuosi costituiti da nevai e ghiacciai.

I fiumi di maggiore portata appartengono alla regione alpina, mentre i fiumi appenninici hanno un corso breve e torrentizio, ad eccezione di Tevere e Arno.

Il fiume più importante è il Po, lungo 652 km, che attraversa la Pianura Padana sfociando nel Mare Adriatico con un delta che è stato dichiarato ‘Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco‘, anche se il fiume più lungo è la Drava, un affluente del Danubio lungo 749 km.

Tra i maggiori laghi italiani situati nella fascia prealpina, in ordine di estensione, vi sono: il lago di Garda, il lago Maggiore e il lago di Como, che è anche il più profondo.

Nella zona peninsulare si trovano altri laghi importanti, tra cui il lago di Bolsena, il lago di Bracciano, e il lago di Albano d’origine vulcanica.

Il lago più esteso dell’Italia peninsulare è il lago Trasimenno, e altri laghi costieri sono il lago di Lesina e il lago di Varano.


Italia in Geografia: il clima

La regione italiana è compresa tra il 47° e il 35° parallelo nord e si trova quasi al centro della zona temperata dell’emisfero boreale.

Il clima italiano costituisce un buon serbatoio di calore e umidità poiché è fortemente influenzato dai mari che la circondano.

A causa di ciò, nell’ambito della zona temperata, si ha infatti un clima temperato mediterraneo, tuttavia, secondo la classificazione dei climi di koppen, essi si suddividono in tre tipi di clima.

Il clima italiano, temperato, temperato freddo e freddo, a loro volta si suddividono in microclimi:

  1. Clima temperato subtropicale, presente nelle aree costiere della Sicilia, Sardegna meridionale e Calabria centrale e meridionale.
  2. Clima glaciale, tipico delle vette più elevate delle Alpi ricoperte da nevi perenni.

Demografia dell’Italia

L’Italia è il quarto paese dell’Unione Europea per popolazione dopo la Germania, Francia e Regno Unito.

La popolazione è maggiormente concentrata nelle zone costiere e pianeggianti del paese, inoltre il fenomeno dell’immigrazione o residenti stranieri è aumentato considerevolmente nell’ultimo decennio.

italia cartina

Il territorio italiano è suddiviso dagli enti territoriali che costituiscono, assieme allo Stato, la Repubblica Italiana.

Le Regioni sono 20, di cui 5 a statuto speciale, le città metropolitane sono 14, le provincie 93 e i comuni 7914.

  • Di seguito l’elenco delle regioni con rispettivo capoluogo:
  • Valle d’Aosta: Aosta
  • Piemonte: Torino
  • Liguria: Genova
  • Lombardia: Milano
  • Trentino-Alto Adige: Trento
  • Veneto: Venezia
  • Friuli-Venezia Giulia: Trieste
  • Emilia-Romagna: Bologna
  • Toscana: Firenze
  • Umbria: Perugia
  • Marche: Ancora
  • Lazio: Roma
  • Abruzzo: L’Aquila
  • Molise: Campobasso
  • Campania: Napoli
  • Puglia: Bari
  • Basilicata: Potenza
  • Calabria: Catanzaro
  • Sicilia: Palermo
  • Sardegna: Cagliari
  • Le 14 città metropolitane, in ordine alfabetico, sono:
  1. Bari: Puglia
  2. Bologna: Emilia Romagna
  3. Cagliari: Sardegna
  4. Catania: Sicilia
  5. Firenze: Toscana
  6. Genova: Liguria
  7. Messina: Sicilia
  8. Milano: Lombardia
  9. Napoli: Campania
  10. Palermo: Sicilia
  11. Reggio Calabria: Calabria
  12. Roma: Lazio
  13. Torino: Piemonte
  14. Venezia: Veneto
  • I simboli patri italiani, che rappresentano l’unità nazionale italiana, sono:
  • la bandiera italiana: conosciuta come il Tricolore, è il vessillo nazionale della Repubblica Italiana composta da tre colori, verde, bianco e rosso;
  • l’emblema della Repubblica Italiana: simbolo iconico dello Stato;
  • lo stendardo presidenziale italiano: è il vessillo distintivo della presenza del Presidente della Repubblica Italiana;
  • il Canto degli Italiani: noto anche come Inno di Mameli o Fratelli d’Italia è l’inno nazionale;
  • il Vittoriano: l’Altare della Patria situato a Roma in piazza Venezia, il Monumento nazionale a Vittorio Emanuele II.

La lingua ufficiale è l’italiano, oltre anche ad essere una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea.



Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi

Pin It on Pinterest