Leggenda di Babbo Natale

Babbo Natale è un signore anziano vestito di giacca e pantaloni rossi con in testa il suo famoso cappello.

Egli rappresenta una figura importante della tradizione natalizia nella maggior parte dei Paesidel mondo.

In molte culture Babbo Natale è colui che distribuisce i doni ai bambini la sera della °Vigilia di Natale.

Conosciuto anche con il nome di Santa Claus, cioè San Nicola, tutte le sue versioni derivano principalmente dallo stesso personaggio storico: °San Nicola.

Le Origini di San Nicola

San Nicola era un vescovo cristiano del IV secolo della antica città di Myradell’Impero Bizantino. dove oggi si trova l’attuale Turchia.

Noto anche come San Nicola di Bari, è venerato dalla Chiesa cattolica, ortodossa e da diverse altre confessioni cristiane.

Secondo una leggenda le sue reliquie furono portate a Bari da alcuni pescatori, ma in realtà furono dei mercanti a trafugarle.

Le reliquie di San Nicola furono ospitate in una struttura su cui sorge l’attuale Basilica di San Nicola di Bari, da allora metadi pellegrinaggi fra i fedeli.

Evoluzione di Babbo Natale

Il nome di Babbo Natale ha origine da un personaggio fantastico derivato da San Nicola.

Vestito con abiti simili a quelli di un vescovo, rappresenta quello che oggi conosciamo come Babbo Natale.

La sua trasformazione la si deve a Clement Clarke Moore, uno scrittore americano che lo rappresentò come un elfo rotondetto, con barba bianca, vestiti rossi orlati in pelliccia, alla guida di una slitta trainata da renne, e un sacco pieno di giocattoli.

Secondo alcune versioni il vestito rosso di Babbo Natale sarebbe opera della Coca Cola, la cui azienda lo utilizzò per la pubblicità natalizia negli anni Trenta.

La Casa di Babbo Natale

La dimora di Babbo Natale cambia a seconda delle tradizioni. Negli Stati Uniti si sostiene che abiti al Polo Nord, in Alaska, mentre in Canada viene indicato il suo laboratorio nel nord del paese.

In Europa invece è diffusa la versione finlandese che lo colloca in un villaggio vicino a Rovaviemi, in Lapponia, sul Circolo Polare Artico.

Nel villaggio di Babbo Natale è stato creato l’ufficio postale appositamente per la °ricezione delle letterine che i bambini di tutto il mondo gli inviano soprattutto sotto il periodo natalizio.

Tutto l’anno Babbo Natale e i suoi aiutanti, gli Elfi, aprono le lettere per accontentare le loro richieste.

Così, qualche giorno prima di Natale, a cavallo della sua slitta, Babbo Natale vola di tetto in tetto per consegnare loro i doni.


  • Voci correlate…

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi