Oggetto celeste in Astronomia

oggetto celeste astronomia spazio corpo asteroide

Un oggetto celeste, in Astronomia, è una struttura complessa che può essere costituita da due o altri oggetti.

Detto anche oggetto astronomico, è un’associazione o una struttura che esiste nell’universo osservabile.

Oggetto celeste in Astronomia


Descrizione


Con il termine oggetto celeste, o astronomico, in Astronomia indica un’entità fisica, un’associazione o una struttura esistente nell’universo osservabile.

I termini oggetto o corpo, in astronomia, sono spesso usati in modo intercambiabile.

Un corpo celeste, o astronomico, è un’entità fisica, strettamente legata, contigua.

Un oggetto astronomico o celeste, invece, è una struttura complessa, meno legata che può essere costituita da più corpi o anche da altri oggetti con sotto strutture.

Gli oggetti astronomici includono: sistemi planetari, ammassi stellari, nebulose e galassie.

I corpi celesti sono: asteroidi, lune, pianeti e stelle.

Una cometa può essere identificata sia come corpo che come oggetto:

Si tratta di un corpo in riferimento al nucleo di ghiaccio e polvere; è un oggetto quando descrive l’intera cometa con la sua diffusa chioma e coda.

Galassia


L’Universo può essere visto come dotato di una struttura gerarchica, la componente dell’assemblaggio, alle scale più grandi, è la Galassia.

Le galassie sono organizzate in gruppi e ammassi, formando una rete che attraversa l’universo osservabile.

Hanno una varietà di morfologie, con forme irregolari, ellittiche e simili a dischi, a seconda della loro formazione ed evoluzione storica.

E’ inclusa anche l’interazione con altre galassie, che potrebbe portare ad una fusione.

Le galassie a disco, comprendono galassie lenticolari e a spirale con caratteristiche diverse, come bracci a spirale e un alone distinto.

La maggior parte delle galassie, al centro, vi è un buco nero supermassiccio, che può risultare in un nucleo galattico attivo.

Possono avere anche satelliti sotto forma di galassie nane e ammassi globulari.

Forma


Una galassia, è costituita da materia gassosa che si assembla attraverso l’autoattrazione gravitazionale in modo gerarchico.

Le componenti fondamentali, a questo livello, sono le Stelle, tipicamente assemblate in ammassi dalle varie nebulose di condensazione.

La grande varietà di forme stellari, è determinata dalla massa, dalla composizione e dallo stato evolutivo di queste stelle.

Le stelle, possono essere trovate in sistemi multi-stelle che orbitano l’una attorno all’altra, in un’organizzazione gerarchica.

Un sistema planetario, e vari oggetti minori come asteroidi, comete e detriti, possono formarsi in un processo gerarchico di accrescimento dai dischi protoplanetari, che circondano le stelle di nuova formazione.

Distinzione


Ogni stella ha una propria distinzione mostrata da un diagramma che ne segue la traccia evolutiva.

Si tratta del diagramma Hertzsprung-Russell, abbreviato come diagramma HR, che mostra la relazione tra le magnitudini assolute o le luminosità delle stelle rispetto alle loro classificazioni stellari o temperature effettive.

Se questa traccia porta la stella attraverso una regione contenente un tipo di variabile intrinseca, le sue proprietà fisiche possono farla diventare una stella variabile.

A seconda della massa iniziale della stella, e della presenza o assenza di un compagno, essa può trascorrere l’ultima parte della sua vita come oggetto compatto; una nana bianca, una stella di neutroni o buco nero.

Note correlate


  • Gli ammassi stellari sono grandi gruppi di stelle distinte in:
    • ammassi globulari, che sono gruppi stretti da centinaia a milioni di vecchie stelle legate gravitazionalmente;
    • ammassi aperti, che sono gruppi di stelle di poche centinaia, e sono spesso giovani.
  • Una nebulosa è una nube interstellare di polvere, idrogeno, elio e altri gas ionizzati.
  • Gli asteroidi sono pianeti minori, in particolare del Sistema Solare interno.
  • Una cometa è un corpo ghiacciato e piccolo del Sistema Solare, che quando passa vicino al Sole, riscalda e inizia a rilasciare gas.
  • Un buco nero è una regione dello spazio-tempo in cui la gravità è così forte che nulla può fuoriuscire da esso.

Voci correlate


Collegamenti esterni



Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter


I commenti sono chiusi.