Primavera, poesia di Giovanni Pascoli

primavera poesia giacomo leopardi

Primavera è una poesia scritta da Giovanni Pascoli.

Tratta da Poesie varie raccolte da Maria, è contenuta nel libro pubblicato dalla Zanichelli 1914.


Poesia di primavera

Primavera, entro le botti
già canticchia il vin fremente,
tornan già gli augelli dotti
da le scuole d’orïente.

A le Naiadi il torrente
or sussurra odi e strambotti
che imparò là su l’algente
Alpe in grembo a l’alte notti.

Là su gli alberi pensosa
chiedi forse, o Luna, ai venti
una strofe faticosa?

Anch’io penso uno stornello!
rime son gli abbracciamenti,
sono i baci il ritornello.

* tratto da Poesie varie di Giovanni Pascoli


Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con un amico/a o sul tuo social preferito. Se invece vuoi restare sempre aggiornato/a sui nuovi argomenti iscriviti alla nostra Newsletter




I commenti sono chiusi.


  • Informazioni su questo sito

    AbcSapere.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Si informa inoltre che tutti gli argomenti trattati sono solo a scopo informativo, e in nessun caso devono sostituire il parere di un professionista o parere medico. Si raccomanda quindi, sempre e comunque, una consultazione con uno specialista del settore…


    Licenza Creative Commons
    Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia.