Come preparare gli Spaghetti con sarde e funghi porcini

Spaghetti con sarde e funghi porcini

Sarde e funghi porcini, un condimento che stuzzica l’appetito, arricchita con polpettine di pesce azzurro profumate al cumino, impanate e fritte.

Gli spaghetti con sarde e funghi porcini è una ricetta mare e monti, un primo piatto goloso e facile da preparare.



Cosa ti serve

400 g di spaghetti
400 g di sarde già pulite e spinate
200 g di porcini
Un uovo intero

Un tuorlo
3 spicchi di aglio
40 g di pangrattato
150 ml di olio extravergine di oliva

1/2 bicchiere di vino bianco
2 ciuffi di prezzemolo
Un cucchiaio di semi di cumino
Sale e pepe

Come preparare gli Spaghetti con sarde e funghi porcini

  • Sciacquate le sarde, sminuzzatele finemente e mescolatele in una ciotola con metà prezzemolo, uno spicchio di aglio e il cumino passati al mixer, il tuorlo e un pizzico di pepe.
  • Modellate con le mani tante polpette molto piccole, passatele nell’uovo intero sbattuto, poi nel pangrattato, ricoprendole completamente.
  • Friggete le polpettine in circa 100 ml di olio, scolatele quindi su carta da cucina e salatele.
  • Pulite i funghi raschiandoli delicatamente, poi passateli con carta da cucina inumidita. Tagliateli a pezzetti e metteteli in un tegame con l’olio extravergine rimasto, l’aglio e le foglie di prezzemolo rimaste tritati. Bagnate con il vino, condite con sale e pepe e fate cuocere per 15 minuti.
  • Aggiungete le polpettine di sarde e fatele insaporire per un paio di minuti nel sugo.
  • Lessate gli spaghetti molto al dente in abbondante acqua salata, scolateli, trasferiteli nel tegame con i funghi, saltate velocemente e serviteli ben caldi.

  • Voci Correlate

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi