Come scegliere i materiali della Batteria da Cucina

Scegliere la Batteria da cucina è importante.

Se si prendono in considerazione le esigenze e i tipi di cibi che si preparano, dobbiamo valutare con attenzione ciò che si acquista e quanto si vuole risparmiare, oltre ad acquisire più spazio in cucina.



Per una cottura con meno grassi inoltre, e senza il rischio che il cibo si attacchi, oltre a essere buoni conduttori di calore, è preferibile °scegliere pentole con fondo pesante con intercapedine di rame o di alluminio.

I recipienti se ne trovano di varie misure e altezze, per acquistare spazio e praticità, utili sono quelli studiati per essere impilate, in questo modo non si ottiene solo spazio in più, ma anche più ordine.

I materiali sono importanti nella scelta della batteria da cucina, si va dall’acciaio al rame, dall’alluminio alla ghisa, il pirex e la terracotta.

Vediamo insieme le caratteristiche dei materiali

  • Acciaio: Questo tipo di materiale è adatto per bollire liquidi, tuttavia risulta tra i più versatili ed è facile da pulire.
  • Alluminio: E’ un materiale che si scalda in fretta, utilizzato appunto per pietanze veloci è l’ideale per cucinare frittate e preparazioni in padella. Poichè tende a scurirsi e a deformarsi, le pentole in alluminio vengono rivestite con un materiale antiaderente.
  • Il Pirex, porcellana e vetro: Queste pentole sono utili perché si possono portare in tavola. Dobbiamo però fare particolare attenzione poiché i cibi tendono ad attaccarsi, unico vantaggio è che si possono passare dal freddo al caldo semza problemi, assorbono odori e sono facili da pulire.
  • Rame: Le pentole in rame non sono utilizzate quasi mai perché, se al naturale, potrebbe lasciare residui tossici. Normalmente sono rivestite con l’acciaio ed è ottimo per cucinare arrosti, salse, creme e preparazioni zuccherate e molto delicate.
  • Terracotta: La si trova smaltata, è molto fragile ed è ideale per cotture lente. Dobbiamo però prestare attenzione a non rovinare il rivestimento poiché tende ad assorbire odori e sapori.
  • Ghisa: E’ un materiale ideale per cotture lente, prima del primo utilizzo leggere attentemente le indicazioni riportate sul marchio di fabbrica per togliere la patina protettiva cui sono rivestite.
  • Ferro: Generalmente le pentole in ferro vengono utilizzate per una cottura veloce come i fritti, unico inconveniente è che si arrugginiscono facilmente e si devono quindi conservare avvolti in carta oleata e leggermente unti.

°Leggi qui Come scegliere la Batteria da Cucina


  • Voci Correlate

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi