Infrastrutture e Trasporti in Liguria

Il sistema di circolazione e il nodo autostradale in Liguria è estremamente complicato a causa della particolare orografia della regione.

Le autostrade sono collegate alle tangenziali e alle circonvalazioni, costituite da delimitate tratte autostradali, superstrade o da alcuni segmenti di strade statali o provinciali.


Viabilità ligure

Le principali strade statali sono:

Strada statale 1 Via Aurelia
Strada statale 28 del Colle di Nava
Strada statale 29 del Colle di Cadibona
Strada statale 30 di Val Bormida
Strada statale 45 di Val Trebbia
Strada statale 62 della Cisa
Strada statale 456 del Turchino

Strada statale 490 del Colle del Melogno
Strada statale 523 del Colle di Centocroci
Strada statale 330 di Buonviaggio
Strada statale 331 di Lerici
Strada statale 370 Litoranea delle Cinque Terre
Strada statale 432 della Bocca di Magra

Strada statale 530 di Portovenere
Strada statale 566 della Val di Vara
Strada statale 582 del Colle di San Bernardo
Strada statale 586 della Valle dell’Aveto
Strada statale 654 della Val di Nure


Le Linee Ferroviarie

La rete ferroviaria ligure è condizionata dalla morfologia del territorio della regione, adattandosi alla sua asprità forma una dorsale che percorre tutta la costa; esse sono:

  • La ferrovia Genova-Ventimiglia, che percorre la costa del ponente ligure dal capoluogo genovese fino al confine con la Francia
  • La linea regionale Genova – La Spezia, che dal capoluogo percorre la riviera di Levante fino in Toscana proseguendo lungo il litorale tirrenico
  • La linea interregionale Genova – Ovada – Acqui Terme
  • La linea interregionale Genova – Milano;
  • la linea interregionale Genova – Torino;
  • la linea interregionale Savona – Torino;
  • la linea interregionale Savona – Acqui Terme;
  • la ferrovia Pontremolese, che congiunge Parma con la dorsale tirrenica nei pressi della Spezia;
  • la ferrovia Cuneo-Limone-Ventimiglia, in parte in territorio francese;
  • la ferrovia Genova-Casella, in concessione, a scartamento ridotto.

Porti e Aeroporti liguri

Nelle due riviere di ponente e levante la Liguria presenta numerosi porti turistici, di cui alcuni di questi sono premiati ogni anno con la Bandiera Blu.

Tra i principali scali della Riviera di Ponente, in provincia di Imperia, si trovano i porti turistici di Ventimiglia, Bordighera, Sanremo, Arma di Taggia, Rivia Ligure, Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare, Imperia, Diano Marina e San Bartolomeo al Mare.

I porti maggiori in provincia di Savona sono quelli di: Andora, Alassio, Loano, Finale Ligure, Vado Ligure, Celle Ligure e Varazze.

Nella Città metropolitana di Genova vi sono quelli di: Arenzano, Camogli, Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Chiavari, Lavagna e Sestri Levante.

Il porto di Lavagna è il porto turistico maggiore della Liguria e d’Italia, classificandosi come uno dei maggiori del mar Mediterraneo per posti barca.

In provincia di La Spezia i maggiori porti sono quelli di: Levanto, Monterosso al Mare, Vernazza, Porto Venere, Bocca di Magra e Sarzana.

Il porto di Genova è il più importante d’Italia nonché uno dei maggiori d’Europa, forte motore dell’attività economica e commerciale del capoluogo ligure.

Il porto di Savona comprende due bacini, uno a Savona e l’altro nella vicina Vado Ligure distanziati tra loro circa quattro chilometri.

Il porto della Spezia è ricco di insenature minori ed è orientato a nord-ovest/sud-est, all’estremità di un profondo golfo, ed ha un vero e proprio porto naturale.

Il porto di Imperia presenta due aree portuali:
un porto turistico a Porto Maurizio, fulcro per il turismo marino
porto di Oneglia che ospita principalmente pescherecci e navi mercantili

  • Gli Aeroporti liguri

Per quanto riguarda gli aeroporti, quello principale della regione è l’internazionale aeroporto di ‘Cristoforo Colombo‘ di Sestri levante, situato a circa 9 km ad ovest dal centro di Genova, mentre gli aeroporti minori invece si trovano ad Albenga, Sarzana e La Spezia.

  • Gli aeroporti maggiori liguri sono:
  1. Aeroporto Internazionale di Genova – Sestri Ponente “Cristoforo Colombo” (aeroporto civile e pubblico)
  2. Aeroporto Internazionale dell’area metropolitana di Genova – Albenga “C. Panero” (aeroporto civile e privato, con alcuni voli pubblici, e aeroclub)
  3. Aeroporto di La Spezia Cadimare “L. Conti” (aeroporto utilizzato dall’Aeronautica militare ed idroscalo)
  4. Aeroporto di Sarzana – Luni “B. Arrigoni” (aeroporto utilizzato dalla Marina militare, dalla Guardia costiera e dalla Aviazione generale)
  5. Aviosuperficie di Andora Stellanello
  6. Aviosuperficie della Fontanabuona Calvari
  7. Aviosuperficie della Valdivara Borghetto di Vara
  8. Eliporto di Genova Ospedale San Martino
  9. Eliporto di Savona Ospedale San Paolo
  10. Eliporto di Pietra Ligure Ospedali Riuniti Santa Corona
  11. Eliporto di Imperia San Lazzaro
  12. Eliporto di Lavagna
  13. Eliporto dell’Aveto Rezzoaglio

L’Area metropolitana di Genova è servita nel suo entroterra dall’Aeroporto del retroterra genovese di Novi Ligure ‘E. Mossi’, oltre i confini amministrativi della Liguria.

Altri scali che servono la regione, raggiungibili dal territorio ligure in circa mezz’ora di percorso stradale sono:

  • Aeroporto di Nizza-Côte d’Azur (aeroporto civile e pubblico)
  • Aeroporto internazionale Galileo Galilei di Pisa (aeroporto civile e pubblico)
  • Eliporto del Principato di Monaco


  • Voci correlate…

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi