La teoria della letteratura

teoria letteraria

Per teoria della letteratura si intende la disciplina che si occupa di definire e di studiare il concetto di letteratura e i metodi di analisi letteraria.

Essa è la classificazione dei generi letterari, lo studio delle tecniche di scrittura e l’approfondimento delle varie tematiche letterarie.

Storia della teoria della letteratura

La teoria della letteratura, o teoria letteraria, trova le sue radici in un tempo molto antico, a partire già da Aristotele, filosofo greco, che analizzò nella sua Poetica i generi letterari dell’epoca, in particolare la tragedia, stabilì sei elementi costitutivi.

Questi elementi sono: favola, caratteri, pensiero, linguaggio, melopea e spettacolo.

Aristotele introdusse inoltre concetti come l’imitazione, o riproduzione, e le diverse concezioni religiose e rituali magici e il canone di narrazione che intreccia interessi storici, letterari e filosofici.

Inoltre anche i tre pilastri della tragedia che stabiliscono la quantità dei luoghi (un solo luogo), il tempo (una sola giornata), e l’azione generale ( inizio, svolgimento e conclusione) in cui si deve svolgere la rappresentazione di una tragedia.

Queste tre regole sono dette unità aristoteliche, ma che tuttavia furono erroneamente interpretate da diversi umanisti che le riferirono alla tragedia stessa, la quale doveva svolgersi in un giorno, in un solo luogo e senza trame secondarie.

Altri studiosi si sono dedicati alla teoria letteraria, come Alessandro Manzoni che scrisse diversi saggi che trattano argomenti di teoria letteraria, come la prefazione, la lettera, del romanzo storico e dell’invenzione.

La teoria letteraria moderna nacque ai primi del Novecento con le teorie dei formalisti russi, un’influente scuola di critica letteraria, e di alcuni studiosi anglosassoni riuniti sotto il nome di critico-poetica.

Sempre negli stessi anni in Italia, il filosofo storico, politico, critico letterario e scrittore Benedetto Croce, intitolava Teoria e Teoria della letteratura le lezioni tenute a Napoli del critico letterario Francesco De Sanctis.

  • Alcuni teorici letterari, a livello accademico, sono:

Francesco De Sanctis: scrittore, critico letterario, politico, Ministro della Pubblica Istruzione e filosofo italiano, nonché uno fra i maggiori critici e storici della letteratura italiana nel XIX secolo.
Franco Brioschi: critico letterario e docente italiano.
René Wellek: insegnante e critico letterario austriaco.
Giovanni Bottiroli: critico letterario, docente e saggista italiano.


  • Voci correlate…

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi