• ABCSapere è un progetto libero rivolto a tutti e consultabile liberamente sul Web. L’obiettivo è il raggiungimento di informazione a livello globale incoraggiando le persone a comprendere e ad avere opinioni diverse.

Il Tulipano in Botanica

Il Tulipano è un tipo di pianta della famiglia delle Liliaceae, alcune specie sono bulbose alte 10-50 cm, mentre altre e molte coltivazioni ibridi crescono in giardini o come piante da vaso.

Originaria del Pimar, regione dell’Asia, dell’Hindu Kush, una catena montuosa afghana, e del Tien Shan, un grande sistema montuoso dell’Asia centrale, alcune specie bulbose crescono spontanee anche in Italia.


Cenni storici

La sua popolarità crebbe nel XVI secolo durante il regno di Solimano il Magnifico, il quale lo fece sviluppare in numerose varietà ed impiantare ovunque.

Alla corte di Solimano il magnifico fu importato nel 1554 dall’ambasciatore di Ferdinando I, affidato al botanico responsabile dei giardini reali olandesi, questi trovò il modo di svilupparne alcune varietà, nei puù svariati colori e forme.

La sua coltivazione iniziò pressoché a partire dal 1593 nei Paesi Bassi, diventando merce di lusso e uno status symbol per il valore decorativo ed economico.

Tra il 1634-1637 nacque la prima bolla speculativa documentata della storia del capitalismo, la famosa bolla dei tulipani che scoppiò il 5 febbraio 1637.


Uso e coltivazione

I tulipani sono utilizzati per decorare giardini, aiuole, prati, balconi e per la produzione industriale del fiore reciso.

I terreni per la sua coltivazione devono essere sabbiosi, profondi e freschi ma senza ristagno, e ben irrigati.

Per favorire la crescita si concimano con letame ben maturo o con soluzioni di nitrato prima e dopo la fioritura; il tulipano necessita di irrigazioni durante il periodo estivo.

Il fiore si moltiplica con i bulbilli che si formano alla base del girello, e dopo la fioritura, per ottenere bulbi di qualità, si lasciano tutte le foglie alla pianta eliminando solo i fiori, estraendo i bulbi dal terreno appena le foglie ingialliscono.


I nemici del Tulipano

La piante del Tulipano è soggetta ad alcune avversità, i suoi nemici a cui prestare attenzione sono:

  • Insetti: Maggiolino, Mosca del Narciso
  • Acaro del bulbo
  • Millepiedi
  • Funghi e Muffe
  • Rottura di colore

Curiosità: Nota col nome comune di Tulipano, il Tulipa è un nome che deriva dal turco e significa copricapo, turbante, per la forma che il fiore sembra rappresentare.


  • Voci Correlate

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi