Il Turismo in Lombardia

La Lombardia è la più dinamica e trafficata delle regioni italiane, sia da turisti che da viaggiatori d’affari con un continuo di arrivi e partenze.

Tra le bellezze naturali lombarde vi sono i laghi prealpini sulle cui sponde, alternandosi a fitti caseggiati, si possono osservare ville patrizie, orti, giardini, terrazze e borghi antichi.



Per visitare le località rivierasche si possono usufruire dei collegamenti delle rotte di navigazione di linea.

Molte ville del comasco, e Villa d’Este a Cernobbio, ospitano personaggi di fama mondiale come magnati della finanza, star del cinema, scrittori, capi di Stato, cantanti e stilisti.

Nella Valtellina, e nelle vallate alpine, il flusso turistico è indirizzato per le numerose città storiche-artistiche, ricche di monumenti e di testimonianze del Medioevo e del Rinascimento.

Tra i luoghi maggiormente visitati si possono citare la Pinacoteca di Brera, l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, il Museo Archeologico di Sirmione con le Grotte di Catullo, il Castello Scaligero e Villa Carlotta.

Dal punto di vista turistico sono rilevanti anche i dieci patrimoni mondiali dell’umanità riconosciuti dall’UNESCO, che portano la regione della Lombardia ad avere il maggiore numero di siti di questo tipo tra le regioni italiane.

  • I patrimoni mondiali dell’umanità sono:
  1. Incisioni rupestri della Val Camonia.
  2. Chiesa e Convento Domenicano di santa Maria delle Grazie con L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci.
  3. Crespi Monti del Piemonte e della Lombardia: Sacro Monte del Rosario (Varese), Sacro Monte della Beata Vergine del Soccorso (Ossuccio).
  4. Monte San Giorgio.
  5. Mantova e Sabbioneta: Mantova, Sabbioneta.
  6. Ferrovia retica nel paesaggio dell’Albula e del Bernina.
  7. Longobardi in Italia: i luoghi del potere: Brescia: Foro Romano di Brescia con il Palazzo Maggi Gambara, Complesso monastico longobardo di san Salvatore-Santa Giulia con la Basilica di San Salvatore, il Coro delle monache, le chiese di Santa Giulia e di Santa Maria in Solario, lòe Domus dell’Ortaglia e il Museo di Santa Giulia.
  8. Castelseprio e Gornate Olona: Parco archeologico di Castelseprio con la Torre di Torba, e la Chiesa di Santa maria foris portas.
  9. Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi
  10. Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da mar occidentale: Mura venete di Bergamo.

Il turismo in Lombardia, pur non rappresentando una delle attività primarie, riesce ad attirare un numero rilevante di visitatori grazie alla presenza di diverse bellezze naturali e città d’arte.


  • Voci Correlate

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi