• Sei in: Sapere Cultura » Storia dell'Arte » Storia dell’Arte origine e storia

Storia dell’Arte origine e storia

arte antica su pietra

La storia dell’arte è lo studio di tutte le forme d’arte, delle opere e autori e della pittura, scultura e architettura.

Essa studia l’evoluzione delle espressioni artistiche e delle sue variazioni, degli stili e dei concetti attraverso l’analisi delle opere d’arte.

Il percorso artistico e il valore dell’opera nella quale è stata concepita e realizzata, è vagliato con uno studio del contesto, anteffatto e condizioni ambientali dell’opera stessa.

La comprensione e la descrizione analitica delle opere d’arte sono studiate e descritte in maniera approfondita analizzando oggetti, icone e cultura dell’opera stessa.

Lo studio di opere del passato, sotto questo aspetto, soprattutto se appartenenti a culture differenti, presuppone la conoscenza dei codici ideologici ai quali le opere sempre fanno riferimento e dalla conoscenza dei quali non è possibile prescindere.


Storia e origini dell’Arte

Il primo libro scritto sulla storia dell’arte è di Franz Theodor Kugler nel 1842, seguito nel 1855 dal manuale di Anton heinrich Springer.

A Kugler si deve la partizione della storia dell’arte in quattro momenti: pre-ellenico o dei popoli primitivi, classico o dell’antichità greca e romana, romantico o dell’arte medievale e islamica, moderno dal rinascimento al XIX secolo.

Le prime figurazioni delle popolazioni primitive, iniziarono a rappresentare simbolicamente una concettualità artistica con intenti didascalico-narrativi.

I graffiti o dipinti che rappresentavano la vita quotidiana, con scene di caccia ma anche momenti legati all’agricoltura ed alla religione, si sviluppò nel Paleolitico superiore.

Per i graffiti gli strumenti utilizzati erano rudimentali fatti prevalentemente in pietra, mentre per i dipinti si mescolavano terre utilizzando come leganti sangue, grasso ed altre sostanze, stese con le mani, bastoni o peli di animale.

I campi dello studio della storia dell’arte comprendono la storia dell’archiettura, la storia della pittura, la storia della scultura.

  • Le branche della storia dell’arte si dividono in:
  • L’arte delle prime civiltà (arte antica)
  • L’arte greca
  • L’arte etrusca
  • L’arte romana
  • L’arte paleocristiana (arte medievale)
  • Arte bizantina
  • Arte longobarda
  • Arte romanica
  • Arte gotica
  • Arte Rinascimentale
  • Manierismo
  • Arte della Controriforma
  • Arte barocca (arte moderna)
  • Arte rococcò
  • Arte neoclassica
  • Arte moderna
  • Arte Contemporanea

Storia dell’arte in breve

L’arte attraverso i secoli presenta variazioni di stili e processi succedendo a movimenti artistici e opere, soprattutto per necessità dell’artista stesso di rispondere a domande sulla vita e sul sapere.

Una creazione d’arte è il risultato di un’evoluzione di pensiero in cui l’artista pone il suo concetto di pensiero o bellezza o impressione passata.

La storia dell’arte si indirizza a movimenti collettivi e alle opere d’arte come parti del movimento stesso e continuo intervallato nel tempo.

L’artista che esprime un suo pensiero attraverso la sua opera, vuole trasmettere allo spettatore l’aspetto in sé non dell’opera ma una riflessione del suo stesso pensiero.

Si può quindi definire che un’opera d’arte è un mezzo di comunicazione, attraverso il pensiero e l’immaginazione dell’artista, della realtà rappresentando l’essenziale della vita stessa.

Nella storia dell’arte, quindi, si susseguono queste realtà, attraverso i secoli, ponendo sempre le stesse domande: vedere la realtà.



Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi