• Sei in: Scienze » Tecnologia » Tecnologia, origine e significato

Tecnologia, origine e significato

Il termine Tecnologia definisce una varietà di definizioni e può essere vista come un’attività che può dare forma e cambiamento alla cultura, all’applicazione di matematica, scienza e arti per come è conosciuta.

Essa si trova spesso associata al termine scienza, rispecchiando lo sviluppo e l’evoluzione tra il fare e il sapere.

Storia e Origini

La sua origine si ebbe per opera degli esseri viventi nei naturali processi di trasformazione per adattare l’ambiente alle proprie esigenze.

La tecnologia studia la storia della scoperta e l’invenzione di strumenti tecnici e la loro influenza sulla cultura e le società umane.

Con il suo sviluppo è stato possibile interagire, nell’arco della storia umana, nelle diverse discipline arricchendo così non solo lo sviluppo tecnologico, ma anche tutte quelle tecniche utilizzate sul nostro Pianeta.

Con la tecnologia è stato quindi possibile innovare il trasporto, di persone e cose, scoprire l’ambiente e conoscere le leggi della natura, e, attraverso un sistema economico, produrre prodotti che influenzano la vita delle persone.

Tra il XIX e il XX secolo, le ricerche e le soluzioni in ambito tecnologico, si legano ai processi produttivi e alla loro velocizzazione occupandosi dello studio dei procedimenti e delle attrezzature necessarie per la trasformazione di una data materia in un prodotto industriale.

La scienza parte dai principi di un elemento, la tecnica invece si occupa specificatamente delle modalità pratiche della lavorazione, quindi, si può senza dubbio affermare che, nella realizzazione di un prodotto, la scienza mette a disposizione tutta la sua conoscenza, mentre la tecnologia dice quello che serve sapere per fare, e la tecnica spiega come si fa a fare.


Etimologia del termine ‘Tecnologia’

Con la rivoluzione industriale, il significato del termine ‘tecnologia‘ può essere usata in riferimento a un insieme di tecniche, è la combinazione delle risorse per produrre prodotti desiderati, per risolvere problemi, soddisfare bisogni e desideri, includendo metodi di natura tecnica, abilità, processi, tecniche, strumenti e materiali grezzi.

Una delle definizioni del concetto spesso usate con questo termine, la pratica e il modo in cui facciamo le cose, implica un campo specifico della tecnologia o in riferimento all’alta tecnologia o solo elettronica di consumo.

Quando la parola tecnologia viene combinata con un altro termine, si riferisce al rispettivo stato della conoscenza di quel campo e agli strumenti. Es: tecnologia medica; tecnologia spaziale.

Quando si usa il termine ‘tecnologia all’avanguardia‘ si riferisce all’alta tecnologia disponibile all’umanità in ogni campo.

La tecnologia, inoltre, può anche essere riferita nella politica e nella guerra attraverso adeguati strumenti, come le pistole.


Sviluppo e innovazione della Tecnologia

Lo sviluppo e l’innovazione della tecnologia rispecchiano termini quali fare e sapere, in ambito scientifico è incentrata sul fare, sull’esperimento, e il principio della scoperta avviene quando vi è la mancanza di certezze.

I risultati ottenuti di cui a posteriori se ne capisce l’utilità e il valore, accade quando vi sono combinazioni, anche casuali, di fattori che tra loro generano altre scoperte e rivoluzioni tecnologiche.

Una scoperta, quindi, tradotta in una innovazione, serve l’approccio algoritmico, cioè il fare nel sapere, e spiegare il perché un procedimento produce un risultato e quali sono le implicazioni funzionali e produttive.

Nella tecnologia più moderna, di innovazione e mercato, si usa il termine ‘stato dell’arte della tecnologia‘, intesa come migliore in termini di qualità.

L’era della nuova tecnologia, negli ultimi decenni, è diventata parte integrante della nostra vita quotidiana, radicando in modo significativo il nostro stile di vita.

  • Alcuni esempi di elementi tecnologici moderni:

Cinema 3D: noto per le proiezioni cinematografiche funziona con la tecnologia IMAX, un sistema di proiezione che ha la capacità di mostrare immagini e video con una grandezza e una risoluzione molto superiore rispetto ai sistemi di proiezione convenzionale.

Televisione digitale: rappresenta l’uso di tecniche di trasmissione digitale per la trasmissione dei relativi segnali informativi audio, video e dati da parte delle emittenti televisive.

Chiave USB: è un dispositivo di archiviazione che si collega al computer mediante la porta USB, in elettronica è un’interfaccia industriale di comunicazione seriale.

Navigazione satellitare: nelle telecomunicazioni è un sistema che permette di rilevare, attraverso una rete dedicata di satelliti artificiali in orbita, un terminale mobile o ricevitore GPS informazioni sulle sue coordinate geografiche.



Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi