Il tempo (concetto)

tempo

Il tempo è quel concetto complesso nel quale vi è una distinzione tra passato, presente e futuro, e in cui si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi.

Tutto ciò che si muove e si trasforma nello spazio, anche a livello temporale, determinano i cambiamenti nel corso del tempo.


Un esempio pratico è la rotazione della Terra attorno al proprio asse in correlazione tra tempo e moto, che determina la distinzione tra il giorno e la notte.

Concetto di tempo

Il tempo ha sempre una durata, ha un inizio e una fine, ma la sua diversità nella sua percezione riguarda la mente, da cui sembra dipendere:

  • Il passato è un ricordo, derivato dalla memoria del vissuto;
  • Il presente una comprensione del linguaggio dei valori adottato dal soggetto al momento della percezione;
  • Il futuro una previsione, razionale e passionale da cui si lascia guidare.

Un intervallo di tempo, quindi, è la presa di coscienza e di osservazione delle diversità dei pensieri di un individuo, fisiologici, analitici e fisici.

Esiste anche il tempo causale, determianto cioè da eventi distinti tra loro che possono essere simultanei o distanziati, e che tra i cicli degli eventi intercorsi si possono considerare i periodi entro un limite.

Nascono così gli orologi che misurano il tempo, come in Astronomia con il moto del Sole, della Terra, o gli orologi anatomici in quantistica, mentre per definire il concetto di dopo un modo è l’assunzione della casualità.

Uno dei principali motori della scoperta scientifica è stata la comprensione della natura e della misurazione del tempo con la creazione dei calendari e degli orogologi.


La misura del tempo

Il tempo si misura in secondi, grazie ad essi si possono definire misure più ampie come il minuto, l’ora, il giorno, la settimana, il mese, l’anno, il lustro, il decennio, il secolo e il millennio.

La misurazione del tempo avviene tramite strumenti chiamati orologi, quelli più accurati sono detti cronometri, mentre i migliori sono gli orologi atomici.

  • Le scale temporali utilizzate maggiormente sono:
  1. Il Tempo universale: è una scala dei tempi basata sulla rotazione della Terra;
  2. Il Tempo atomico internazionale: è un sistema orario standar ad alta precisione, che è la base per le altre scale (TAI);
  3. Il Tempo coordinato universale: è il fuso orario di riferimento a partire dal quale sono calcolati tutti gli altri fusi orari del mondo (UTC);
  4. Il tempo terrestre: è una scala di tempo moderna come coordinate temporale consistente con la relatività generale per un osservatore sulla superficie della Terra (TT);
  5. I Calendari: inventati dall’uomo per tenere traccia del passaggio di giorni, settimane, mesi e anni.

Per calcolare la durata di un percorso si usa il tempo come misuratore di distanze attraverso una posizione assunta passando ad una seconda derivata dalla prima secondo regole di verità, come ad esempio: dieci minuti di cammino; mezz’ora di viaggio; ecc….


Lo Spaziotempo

Per Spaziotempo si intende la struttura quadrimensionale dell’universo composto da quattro dimensioni, le tre dello spazio: lunghezza, larghezza e profondità, e il tempo che rappresenta la vita in cui si svolgono i fenomeni fisici.

Altra definizione di spaziotempo è cronotopo, una combinazione di spazio e tempo in cui non può essere compreso se non come parte di esso.

In fisica teorica il Tempo di Planck è un’importante unità di misura del tempo, è il tempo che impiega un fotone, quanto del campo magnetico, che viaggia alla velocità della luce per percorrere una distanza pari alla lunghezza di Planck, un’unità di misura.

In fisica il tempo, nel modello standard, non è quantizzato ma viene trattato come continuo, mentre la concezione filosofica del tempo, così come nello spazio, assume significati diversi a seconda del contesto storico culturale.

Lo spaziotempo, quindi, si riferisce a ciascun evento che corrisponde ad un fenomeno che si verifica in una certa posizione spaziale e in un certo momento.


Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi