Zenzero virtù del benessere in salute

Zenzero

Lo Zenzero è conosciuto in tutto il mondo per il suo utilizzo nella preparazione di molte pietanze, forse però non tutti sanno delle sue virtù terapeutiche.

Il suo nome scientifico è ‘Zingiber officinale‘, conosciuto anche nella versione inglese ‘Ginger‘, appartiene alla famiglia delle ‘Zingiberaceae’.

Nelle sue forme e preparazioni lo zenzero lo si trova in pillole, tisane, zenzero fresco e zenzero macinato, in tinture e olii essenziali.

Possiede proprietà medicinali, combatte le infezioni e la stanchezza, dolori muscolari, vomito e diarrea, è un antinfiammatorio e antivirale, antibatterico, antiossidante e ha anche proprietà afrodisiache.


Lo Zenzero in medicina

L’utilizzo dello zenzero in medicina stimola il sistema immunitario, combatte influenza, allergia e abbassa la febbre, mal di testa e contribuisce al sollievo di disturbi gastrici e dolori mestruali, nausea, vomito, aiuta nella digestione, gas e dolori.

In medicina viene utilizzato soprattutto in ambito post-operatorio contro il vomito, previene inoltre il vomito da mal d’auto o in gravidanza.

Le sue proprietà antiossidanti stimolano l’organismo fortificandolo e tonificandolo.

Usato esternamente lo zenzero aiuta contro dolori reumatici, distorsione, sciatica, artrite e muscolari, tendinite, frattura e articolare.


Lo Zenzero: Uso e terapie

Lo Zenzero apporta benessere al nostro organismo, lo si può assumere più volte al giorno, in un dosaggio fino a 500 mg sotto forma di tisana, grattugiato, bevande e altro.

Tutti possono usare lo Zenzero, in qualsiasi momento purché siano rispettati dosaggi, anche se non vi sono particolari precauzioni.

Tuttavia ne viene sconsigliato l’uso prima di un’operazione per le sue proprietà anticoagulanti.

In Gravidanza non vi sono controindicazioni, viene comunque sconsigliato se assunto per lunghi periodi.

  • Le indicazioni Terapeutiche sono:
  1. Disturbi digestivi: Nausea, Vomito, Meteorismo, Gas, Dolori intestinali
  2. Infezioni
  3. Ferite
  4. Influenza
  5. Raffreddore
  6. Stanchezza
  7. Febbre
  8. Tosse
  9. Dolori muscolari
  10. Dolori articolari
  11. Debolezza
  • Le indicazioni Preventive sono:
  1. Antinfiammatorio
  2. Antiossidante
  3. Previene tumori all’Intestino, al Colon e alle Ovaie.
  4. Contro malattie Cardiovascolari, Alzheimer e Invecchiamento delle cellule.
  • Le Controindicazioni sono:
  1. Prima di assumere lo zenzero è sempre bene informarsi con un esperto.
  2. Dato che alcune delle sue proprietà potrebbero interferire con altri integratori o farmaci, essendo un anticoagulante, è controindicato in qualsiasi malattia correlata al sangue, calcoli biliari, diabete o problemi cardiaci.

Consiglio: prima di assumere o applicare lo zenzero nelle sue varie forme e preparazioni, è opportuno consultarsi sempre con il proprio medico curante!


  • Voci correlate…

Se ti è piaciuto l’articolo Condividilo sul tuo Social preferito o fallo sapere a qualche amico. Se vuoi ricevere le ultime novità iscriviti alla Newsletter

Rispondi